Quanto costa impiantare un dente?

 

 

Dott. Pasquale, girovagando su internet, troviamo le offerte economiche più disparate riguardo all’implantologia dentaria. Ci potrebbe spiegare come è possibile questa eterogeneità dei prezzi?
 
Da premettere che l’implantologia è una branca medica, chirurgica e protesica, e che pertanto non è né deontologico né morale parlare di “offerte” e “promozioni” come spesso vedo anch’io pubblicizzato su internet. Il paziente che necessita dell’implantologia è un paziente che a causa di malattie quali la carie e la parodontite ha perso parzialmente o totalmente i suoi denti. E’ quindi un paziente vittima di una perdita di integrità e di funzione del proprio organismo, che in alcuni casi trattasi di vera propria mutilazione. Tale spettacolarizzazione e pubblicizzazione delle terapie mediche “ a buon mercato” è lesivo della dignità umana e della relazione medico-paziente.

 

Dott. Pasquale spesso in queste pubblicità vediamo riportate frasi quali “garanzia a vita”, oppure “garanzia a 5 anni”, ecc.? E’ possibile dare una garanzia sulle terapie mediche?
 
Nelle attività intellettuali, tra le quali si annovera la medicina e l'odontoiatria, il concetto di garanzia sui lavori eseguiti, come accade con i prodotti industriali e commerciali, non sussiste. Secondo la legge il medico ha solo l'obbligo di mezzi nei confronti del proprio paziente e nessun obbligo di risultato. Ciò significa che il medico ha l'obbligo di curare il proprio paziente nel migliore dei modi, ma non ha l'obbligo di guarirlo. Ciò perché molto spesso la guarigione non dipende solo dall'opera del medico, ma da una serie di variabili biologiche imponderabili.
Pertanto nessun medico può dare garanzie sull'esito della prestazione medica effettuata, ma può solo garantire di svolgere la propria professione con la massima diligenza, perizia e scienza e con ciò che il legislatore chiama "il buon senso del padre di famiglia".
E’ pertanto evidente che chi pubblicizza tali tipi di garanzie è un millantatore ed un avventuriero, oltre che penalmente perseguibile. Sono i ciarlatani del nuovo millennio, che si comportano alla stregua di maghi e Chiromanti, e non Chirughi. L’implantologia, per quanto abbia elevate percentuali di successo (circa il 90%), non è scevra da rischi e complicanze imprevedibili. Pertanto il medico è obbligato legalmente, moralmente e deontologicamente ad in formare il paziente dei potenziali rischi di fallimento delle terapie pianificate.

 
 
Dott. Pasquale quali sono i costi che un dentista affronta per una terapia implantologica di un dente singolo?
 
Ai fini della trasparenza con i pazienti, desidero soffermarmi sui costi sostenuti dal dentista per le  procedure implantologiche. Spesso il paziente si domanda perché mai dovrebbe pagare così tanto per avere un dente. I costi sono variabili a seconda di una serie di fattori. Ne elencherò alcuni:
- la localizzazione dello studio: uno studio in città ha spese di affitto maggiori; uno studio al nord Italia ha spese maggiori che al Sud Italia in quanto il costo della vita è maggiore al Nord
-  uno studio di proprietà può avere costi più contenuti di uno studio in affitto
-  la presenza di un chirurgo esterno allo studio. Gli studi che si avvalgono di consulenti esterni ovviamente hanno costi maggiori di gestione
-  la marca degli impianti. Non tutti gli impianti hanno lo stesso costo. Per semplificazione abbiamo due grandi categorie di impianti. Gli impianti approvati dalla FDA (Food and Drug Administration) americana e quelli che hanno il solo marchio CE. Ovviamente superare le rigide regole degli USA comporta una qualità di produzione industriale maggiore e ovviamente una serie di spese maggiori e ciò graverà sul costo finale dell’impianto al professionista. Alcune aziende investono molto in ricerca (es. la Nobel Biocare) e ciò incide sul prezzo finale dell’impianto.Un impianto FDA approvato ha un prezzo in media doppio di uno con il solo marchio CE.
-le spese che lo studio sostiene per l’aggiornamento. I corsi di aggiornamento sono molto costosi, spesso di diverse migliaia di euro.
-  il tipo di protesi (i materiali con cui si costruiranno i denti). Una protesi in resina costerà meno di una in ceramica. Una protesi fatta da un odontotecnico cinese o dell'Est Europa costerà meno di una fatta da un odontotecnico italiano. Una protesi fatta in ceramica stratificata costerà di più di una protesi fatta in ceramica ad un solo strato.
-le tasse dirette ed indirette(IVA, IRPEF, IRAP, ecc.) e la previdenza del dentista, dello staff e dell'odontotecnico che incidono per circa il 50% sulle tariffe implantari.
 
Bisogna considerare un dente sostituito con un impianto è composto da diverse componenti:
- l'impianto vero e proprio che va posizionato nell'osso
- il moncone (abutment) che va avvitato all'impianto e servirà a sostenere la corona (capsula)
- la corona (capsula) che va cementata al moncone
- componenti vari (transfer, viti di guarigione, analoghi, viti da laboratorio, ecc.)

Premesso tutto ciò, al di là delle differenze,  è impossibile scendere al di sotto di un certa tariffa.
Di seguito, mostro una semplice tabella con i costi reali che il dentista deve affrontare per l'impianto di un dente singolo, prendendo una marca di impianti con il solo marchio CE, quindi la più economica, una protesi fatta in Cina o in alcuni paesi dell'Est europeo con ceramica ad un solo strato ed un piccolo studio di Paese al Sud Italia che non si avvale di consulenze:

 

 

 

 

 

 

 

 



Costo dell’impianto marcato CE

80 euro

Costo del moncone marcato CE

50 euro

Costo altra componentistica (abutment, transfert, analogo, ecc.)

50 euro

Costo della corona (fatta in Cina o paesi dell'Est Europeo)

80 euro

Materiale da impronta-materiale chirurgico-materiali sterili

70 euro

Costo orario dello studio (ammortamento, affitto, leasing, bollette, ecc.)

30 euro ad ora

Costo personale (assistente + segretaria)

20 euro all’ora

Tasse (IVA, IRPEF, IRAP, ecc.)

circa 40% dell’imponibile

Previdenza dentista e staff

circa 10% imponibile

Spese di aggiornamento

circa il 5% dell'imponibile

Ferie e malattie dentista e staff

5 euro all’ora

TOTALE costi per il dentista

Circa 500 euro + Tasse + previdenza

PREZZO FINALE MINIMO PER IL PAZIENTE

Circa 1000 euro

 

Da questa Tabella  è evidente che uno studio, sito in un paese del Sud Italia senza consulenze esterne, il quale utilizza i materiali più economici, e ovviamente anche di minore qualità (e cioè impianti con marchio CE e protesi cinesi o dell'Est Europa), non può offrire un prezzo inferiore ai 1000 euro per un impianto singolo, cioè per sostituire un dente con un impianto.

Se poi parliamo di uno studio in città e che si avvale di impianti con marchio FDA e odontotecnici italiani, eventuale studio in affitto, allora è impossibile che possa chiedere, per un sostituire un dente, meno di 1200 euro.

 
 
Dott. Pasquale, quali impianti lei utilizza al suo studio e di quali odontotecnici si avvale per la fabrricazione delle corone protesiche?
Ho la fortuna di avere uno studio di proprietà e di non avvalermi di consulenti esterni per l’implantologia dentaria. Nel mio studio utilizziamo impianti di 3 aziende diverse: Nobel Biocare, Intralock, Adin Implant. Tutte e tre hanno la approvazione FDA.  L'odontotecnico di cui ci avvaliamo per la realizzazione delle corone protesiche è italiano.
 
 
Dott. Pasquale, quale è il costo per impiantare un singolo dente nel suo studio?
Il prezzo finale al paziente per la sostituzione di un singolo dente tramite l'implantologia oscilla nel mio studio tra 1100 euro e 1500 euro, a seconda del tipo di abutment, del tipo di protesi, della necessità di una chirurgia guidata, della possibilità di fare il carico immediato, di eventuali procedure di aumento oseeo, ecc.

 
Dott. Pasquale quanto costa impiantare una intera arcata con una protesi fissa?
Come abbiamo già visto i costi dipendono da una serie di fattori. Per riabilitare una intera arcata con impianti e protesi fissa possiamo riassumere i costi che il dentista affronta nella seguente tabella, in cui abbiamo preso in considerazione di posizionare 6 impianti e 10 denti, utilizzare impianti con marchio CE e protesi con manifattura asiatica o dell'Est Europa, senza fare carico immediato e senza fare chirurgia guidata

 

 

 

 

 

 

 



Costo degli impianti marcati CE  x 6 impianti

540 euro

Costo del moncone marcato CE x 6 abutment

300

Costo altre componentistica (abutment, transfert, analogo, ecc.) x 6

300

Costo della protesi (fatta in Cina o paesi Est Europa) x 10 denti

800 euro

Materiale da impronta-materiale chirurgico-materiali sterili

150 euro

Costo orario dello studio (ammortamento, affitto, leasing, bollette, ecc.)

30 euro ad ora

Costo personale (assistente + segretaria)

20 euro all’ora

Tasse (IVA, IRPEF, IRAP)

40% dell’imponibile

Previdenza dentista e staff

10% dell'imponibile

Spese di aggiornamento

variabile

Ferie e malattie

5 euro all’ora

Guadagno del dentista

variabile (in media 30 euro all'ora di lavoro)

TOTALE COSTI PER IL DENTISTA

Circa 3000 euro + Tasse + previdenza

PREZZO FINALE MINIMO PER IL PAZIENTE

Circa 6000 euro

 

Come abbiamo visto dalla suddetta tabella, utilizzando 6 impianti per 10 denti fissi, senza fare carico immediato e chirurgia guidata, utilizzando impianti con solo marchio CE e protesi cinese o rumena, non è possibile offrire al paziente un prezzo inferiore ai 6000 euro.

 

Dott. Pasquale quanto costa al suo studio impiantare in modo fisso una intera arcata?
Dipende da una serie di fattori. Ad esempio, se viene fatto il carico immediato e/o la chirurgia guidata i costi aumentano. Nella seguente tabella vi mostro i costi minimi che deve sostenere il mio studio ed il minimo prezzo per proporre una tale terapia al paziente, e gli eventuali costi aggiuntivi eventuali a cui va incontro il dentista ed il paziente. Non esiste, infatti, una terapia uguale per tutti pazienti, perché non tutti pazienti sono eguali. La terapia va personalizzata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Costo degli impianti marcati FDA x 6 impianti

960 euro

Costo del moncone marcato CE x 6 abutment

600 euro

Costo altre componentistica (abutment, transfert, analogo, ecc.) x 6

500 euro

Costo della protesi (Fatta in Italia) x 10 denti

1500 euro

Materiale da impronta-materiale chirurgico-materiali sterili

150 euro

Costo orario dello studio (ammortamento, affitto, leasing, bollette, ecc.)

30 euro ad ora

Costo personale (assistente + segretaria)

20 euro all’ora

Previdenza dentista e staff

10 euro all’ora

Spese di aggiornamento

5% dell'imponibile

Ferie e malattie dentista e staff

5 euro all’ora

(Eventuale chirurgia guidata, dima radiologica e dima chirurgica)

(800 euro)

(eventuale carico immediato)

(1000 euro)

(Eventuale necessità di ricorrere a protesi CAD-CAM)

(500 euro)

(eventuale necessità di posizionare impianti addizionali)

(???)

TOTALE COSTI PER IL DENTISTA

5000 euro + tasse + previdenza +(x)

PREZZO FINALE MINIMO PER IL PAZIENTE

9000-12000 euro

 

 

Dott. Venuti quali sono pertanto le “garanzie” che il suo studio offre al paziente?

Le competenze in implantologia dello Studio Venuti sono la migliore "garanzia" che possiamo offire ai nostri pazienti. La mia formazione implantologica  in Svezia con il prof. Ericcson, a Parigi con il prof. Gaudy,a Lisbona con il dott. Paulo Malo e ad Alicante con il dott. Ruben Davo sono la testimonianza dell'impegno profuso a grantire ai miei pazienti le cure migliori e allo state dell'arte. Nel seguente link troverete le garanzie che noi offriamo al paziente.

http://www.studiodentisticovenuti.it/garanzia/

 

 

Vi rimandiamo ai seguenti link per conoscere le soluzioni in protesi fissa e i relativi costi:

Quanto costa una corona ("capsula")?

Quanto costa una faccetta?

Che cosa è un impianto?

Avellino

Grottaminarda

Ariano Irpino

Benevento

San Giorgio del Sannio

Mirabella Eclano